Il Linguaggio dei Segni nei Centri per l’Impiego

Meno barriere comunicative per chi ha problemi di udito.

La Provincia di Padova e la locale sezione dell’Ens (Ente Nazionale Sordi) hanno portato avanti un lodevole progetto che mira a ridurre le distanze con i sordi in cerca di lavoro o di informazioni.

Otto impiegati dei Centri per l’Impiego hanno frequentato un corso per apprendere il “Linguaggio dei Segni” e poter comunicare facilmente con chi ha difficoltà uditive.

Il corso, la cui gestione è stata affidata a un docente sordo, ha avuto una durata complessiva di 30 ore.

Presto il progetto dovrebbe estendersi a tutta la Regione Veneto e, si spera, anche nel resto del Paese.

Barbara Degani, presidente della Provincia, commenta: “Tutti i cittadini sono utenti e come tali devono poter accedere alle strutture e ai servizi senza barriere”.

Roberto Tosetto, assessore provinciale al Personale, prosegue: “L’iniziativa, che è tra le prime di questo tipo a livello nazionale, è stata accolta in modo molto positivo dal personale. Da parte nostra c’è l’impegno a continuare in questo percorso per farlo diventare qualcosa di organico alla preparazione dei nostri dipendenti“.

Condividi:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter
Ricevi aggiornamenti Gratuiti sul Lavoro
Iscriviti gratis!
Non facciamo spam.

Riceverai al massimo due mail al mese.
Autorizzo al trattamento dei dati personali D.L. 196/03

Rispondi