I falsi della Moda costano 20mila posti di lavoro

I falsi nella Moda costerebbero 20 mila posti di lavoro all’anno.

È questa la sconcertante conclusione di una ricerca condotta dalla Camera commercio di Monza e Brianza.

Oltre ad arrecare un danno economico all’economia italiana di 12 miliardi di euro l’anno, la contraffazione di capi e accessori di abbigliamento griffati porta via migliaia di posti di lavoro.

Il mercato del falso nella moda frutta qualcosa come 50 miliardi di euro all’anno, che sottraggono capitali dalle aziende di moda arrecando indirettamente danno anche a nuove assunzioni a causa di mancati guadagni e minore domanda da parte del mercato.

Insomma l’economico prodotto taroccato, oltre che di cattiva qualità, danneggia anche il mercato del lavoro.

Rispondi