Regione Puglia: fondi per la formazione dei precari

La Regione Puglia, a nome dell’assessorato al Lavoro, ha indetto il secondo bando per la formazione dei lavoratori in somministrazione.

Tre milioni di euro per la formazione di quei lavoratori che operano “a chiamata” per pochi giorni.

Utilissimi per sopperire a cali di personali, in periodi di forte lavoro o di ferie del personale ordinario.

Obiettivo di questo bando è quello di garantire una formazione ottimale a quei lavoratori che hanno prestato la propria opera per almeno 45 giorni a partire dal 1 gennaio 2008.

La frequenza del corso prevede un’indennità di frequenza di 5 euro all’ora per corsi di 260 ore.

Una buona opportunità per la formazione lavorativa per molti lavoratori attualmente disoccupati o precari.

Un impegno della Regione Puglia, guidata da Nichi Vendola, per cercare di sanare la crisi occupazionale in atto.

Rispondi