Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato: 30 tirocini formativi

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato avvia la selezione per un tirocinio formativo dedicato a 30 tirocinanti giovani laureati interessati a svolgere un periodo di praticantato di 12 mesi presso l’Autorità.

La selezione è rivolta a:

  • laureati con formazione giuridica;
  • laureati con formazione economica o statistica.

A seguito della selezione, saranno accolti presso le unità organizzative dell’Autorità, secondo l’ordine di graduatoria, 20 praticanti con formazione giuridica e 10 praticanti con formazione economica o statistica.

Tutti i candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Aver conseguito una laurea, sia di vecchio ordinamento che triennale o specialistica con votazione  non inferiore a 110/110;
  • Non aver compiuto l’età di 28 anni alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dell’Avviso relativo alla presente selezione;
  • Aver maturato esperienze di studio e professionali attinenti all’area per la quale si concorre e correlate agli interessi ed alle competenze istituzionali dell’Autorità;
  • Non aver frequentato periodi di praticantato presso l’Autorità a seguito della analoga selezione bandita con delibera dell’11 febbraio 2009.

Il possesso di tutti i requisiti è tassativo: la mancanza di uno solo di essi comporta l’esclusione dalla selezione.

In considerazione del numero delle candidature pervenute, la Commissione potrà effettuare, ai fini dell’ammissione all’esame-colloquio, una preselezione dei candidati più meritevoli basandosi sui titoli  di studio e professional indicati nella domanda.

Le candidature devono pervenire entro il 17 maggio 2010 mediante invio all’indirizzo stage2010@agcm.it di un breve messaggio di posta elettronica contenente la richiesta di partecipazione alla selezione per il praticantato, precisando l’area di interesse, a) o b).

E’ consentita la candidatura per una soltanto delle due aree di riferimento.

Al messaggio di posta elettronica dovrà  essere allegato un modulo su foglio elettronico compilato con i dati del candidato e dei titoli di studio e professionali in suo possesso, rilevanti ai fini della selezione per l’area di riferimento prescelta.

Il praticantato non è retribuito. Il suo regolare svolgimento darà luogo, al termine di ciascun mese frequentato, ad un rimborso spese di 300,00 euro mensili.

Condividi:Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter

Rispondi