Omissione contributiva e prova del pagamento delle retribuzioni

Importante sentenza della III Sezione Penale della Cassazione in materia di omissione contributiva.

La  sentenza n. 14839 del 16 aprile 2010 afferma che la presentazione, da parte del datore di lavoro, nel delitto di omesso versamento delle ritenute previdenziali ed assistenziali sulle retribuzioni dei lavoratori dipendenti, degli appositi modelli attestanti le retribuzioni corrisposte ai dipendenti e gli obblighi contributivi verso l’Istituto previdenziale possono esser valutate come prova piena della effettiva corresponsione della retribuzione, pur quando non siano acquisiti al fascicolo del dibattimento ma risultino dalla testimonianza del funzionario dell‘Inps.

Condividi:Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter

Rispondi