Piemonte: Cota vuole chiudere i Centri per l’Impiego

Il neo Governatore del Piemonte Roberto Cota (Lega Nord) vuole chiudere i Centri per l’Impiego nel Piemonte, ritenuti inutili dal neo assessore alla Formazione Roberto Rosso.

Questi saranno sostituiti dai voucher alle agenzie di collocamento più virtuose.

Invece che chiamarla innovazione, sarebbe il caso di definirla una vera e propria ecatombe.

Il neo assessore alla Formazione ha dichiarato: “Stiamo concordando con Cota l’idea di fare, da a qui a luglio, una riforma legislativa fortissima all’interno della Regione Piemonte, che ci metta all’avanguardia nazionale in questo settore. Oggi non c’è quasi più nessuno oggi a venire intermediato dai centri per l’impiego per trovare lavoro. L’intenzione è quella di chiudere gli attuali Centri per introdurre un sistema di voucher basato sul principio del “chi porta il pesce prende il compenso”. Vale a dire un meccanismo che andrà a premiare le agenzie di collocamento (pubbliche o private) che dimostreranno di avere validamente collocato il lavoratore in azienda”.

Inoltre il lavoratore dovrà cercarsi per conto proprio sul territorio il formatore che preferisce.

Condividi:Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter

Rispondi