Nuove opportunità ad Esselunga, previsti 80 posti di lavoro e nuove aperture

precedente supermercato chiuso otto mesi fa, lungo la strada statale Varesina nel quartiere di Santa Maria Rossa. L’apertura del superstore permetterà l’assunzione di 80 elementi, per un totale di 200 dipenden

ti.

L’insediamento di Esselunga nel quartiere è ormai storico e risale al 1970, con 900 metri quadri che dal ’91 sono diventati 2200 e che con la nuova costruzione è arrivata a 4200 metri quadri e un parcheggio da quasi mille posti di cui molti coperti.

Tantissimi i reparti a disposizione: frutta e verdura, macelleria, gastronomia, pane fresco e dolci, enoteca, giornali e riviste, audiovisivo, libri, bar e coffee break, gelateria. Lo spazio “il Più” di Atlantic offre speciali composizioni di dolci, frutta e gelati di produzione propria, esperimento già proposto in altri superstore a Milano e Pioltello.

Il “capo” di Esselunga, Bernardo Caprotti, non ha poi intenzione di fermarsi qui. Nuovi investimenti sono previsti nella Capitale. Pur contando oltre 150 punti vendita in sei regioni, infatti, Esselunga non è mai scesa sotto Arezzo, e sta dunque guardando ad occupare ulteriori spazi lungo l’Italia a cominciare dal grande mercato del bacino di Roma.

Di già definito non vi è ancora nulla, tuttavia un’idea è quella di acquistare una serie di negozi che furono di Standa,anche se non corrispondono del tutto agli standard di Esselunga. Non a caso sono comparsi su un quotidiano nazionale offerte di lavoro da parte di Esselunga per personale da formare in ruoli gestionali “in vista di un ingresso sul territorio romano fra due o tre anni”.

La crisi non ferma dunque l’ascesa di Esselunga, che apre a nuovi posti di lavoro.

(Fonte: Adnkronos.com)

Condividi:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter
Ricevi aggiornamenti Gratuiti sul Lavoro
Iscriviti gratis!
Non facciamo spam.

Riceverai al massimo due mail al mese.
Autorizzo al trattamento dei dati personali D.L. 196/03

Rispondi