Archivio della categoria: Varie

Il lavoro nei programmi di Governo: cosa ci aspetta

Sembrerà strano, ma il “pezzo forte” della campagna elettorale per il nuovo Governo in Italia sembra concentrarsi più sulle dichiarazioni a sensazione palesemente identiche a quelle del 1994 di Berlusconi, se non ancora più impraticabili (“aboliremo e restituiremo l’IMU”), e su un centro-sinistra impegnato più a fare l’anti-berlusconismo che a proporre qualcosa di realmente concreto. […]

Ingresso dei Lavoratori Stagionali Extracomunitari per il 2012/2013

Tutti gli anni ogni nazione sancise in base alle esigenze lavorative che si pavimentano stagionalmente, un numero massimo di unità lavorative provenienti dall’estero, soprattutto per regolamentare i flussi in entrata di lavoratori extracomunitari. Il 22 novembre scorso con decreto pubblicato sulla Gazzetta fficiale n.273, il Presidente del Consiglio ha stabilito il numero massimo di unità […]

Crisi: proteste del lavoro in Italia e in tutta Europa

Il 14 novembre 2012, la Giornata dello Sciopero Generale Europeo – convocato dalla Confederazione europea dei sindacati – ha lasciato non pochi strascichi polemici. La giornata di sciopero era stata voluta dalla Confederazione contro le politiche fondate sull’eccessivo rigore da parte dei governi europei per contrastare la crisi, che sta soffocando economia e speranze di […]

La scelta della seconda lingua straniera per il mercato del lavoro

Una delle competenze che è ormai indispensabile nel mondo del lavoro, è quella di riuscire a parlare una o più lingue straniere. Sappiamo tutti come l’inglese è la lingua più utilizzata per le comunicazioni “internazionali” in tutto il mondo, tuttavia essa non è sufficiente per altri settori più particolari come possono essere il commercio internazionale […]

300 Nuovi Posti di Lavoro per la ricostruzione dell’Abruzzo

Nuovo Concorso per favorire lo sviluppo della città dell’Aquila a seguito del disastroso terremoto. Un concorso pubblico per titoli ed esami finalizzato all’assunzione di 300 risorse a tempo indeterminato da impiegare nella ricostruzione della città dell’Aquila e degli altri 56 Comuni del cratere, colpiti dal sisma del 6 aprile 2009. I posti di lavoro interessano […]

8 milioni di poveri e peggioramento per gli operai secondo l’Istat

Una recente ricerca Istat con dati ricavati nel 2011, rivela che in Italia è ormai qualificabile come “povera” una famiglia su cinque, per un totale di più di otto milioni di poveri sul territorio nazionale. Di questi, sono in situazione di “povertà assoluta” quasi tre milioni e mezzo di persone. Istat considera come soglia di […]

Per la Cgia il lavoro artigianale rischia l’estinzione

Secondo la CGIA di Mestre, il mercato del lavoro potrebbe subire entro il prossimo decennio la perdita di quasi quattrocentomila posti di lavoro ad “alta intensità manuale” nei settori artigianato e agricoltura. Un problema che è dovuto alla scarsa propensione delle nuove generazioni verso questi mestieri, ma anche dovuta ad un mercato sempre più ristretto […]

Lavoro e donne: riflessioni al Festival del Lavoro di Brescia

Durante il Festival del Lavoro tenutosi a Brescia, ampio spazio è stato dedicato al tema delle donne nel mondo del lavoro grazie alla tavola rotonda “Il lavoro nobilita l’uomo…e la donna – L’economia delle donne oltre la crisi: o i figli o il lavoro?”. Alla riflessione ha partecipato anche Linda Gilli, presidente della società Inaz, […]

Cgia: attenzione a non strangolare le aziende con l’IMU

La notizia recente è che, per quanto riguarda l’aliquota Imu, i sindaci avranno il diritto di poterla aumentare fino al 10,6%. Se questo scenario diventasse reale, ciò si tradurrebbe in un ulteriore esborso pesante per tutte le aziende, gli artigiani, i liberi professionisti. Lo scenario è previsto dalla Cgia di Mestre, a seguito della nota […]

Disoccupazione, crisi e suicidi: bisogna riflettere

Con il suicidio di un disoccupato ultracinquantenne le vittime suicide macinate dalla crisi nei soli ultimi due mesi supera le sessanta persone. Il fenomeno comincia a destare preoccupazioni ed è un dato che deve far riflettere chi, ai vertici del Governo e del sistema economico, sta tentando di uscire da questa crisi senza fine mettendo […]