Archivio tag: pec

Brunetta, Inaugura oggi la Postacertificat@

Come abbiamo accennato già nei nostri precedenti articoli, la PEC è ormai diventata un obbligo per tutte le società, sia di nuova costituzione che società già esistenti, e che da oggi coinvolge anche il singolo cittadino per garantire una più snella comunicazione con la Pubblica Amministrazione, la quale offre questo servizio che si attiva registrandosi […]

La Nuova Pec per il Cittadino

Con l’introduzione della Pec (Posta Elettronica Certificata) inizialmente rivolta alla società, professionisti per lo snellimineto burocratico dei rapporti con la Pubblica Aministrazione, oggi è possibile anche er il cittadino accedere ad una Casella di Posta Elettronica personalizzata, grazia agli strumenti messi a disposizione dall’Inps, che permette di eseguire servizi online, il tutto gratuitamente. Ottenerla è […]

INPS: posta elettronica certificata gratuita agli iscritti

In un mondo del lavoro sempre più digitalizzato, molti documenti possono esswere inviati online. Per fare questo in totale sicurezza occorre uno strumento simile alla raccomandata postale con ricevuta di ritorno. Questo servizio è offerto dalla PEC (Posta Elettronica Certificata).

PEC – Posta Elettronica Certificata

Ormai per tutte le società costituite dal 29 Novembre 2008, l’obbligo di dotarsi di Pec (Posta Elettronica Certificata), è una realtà prevista dal Decreto Anti-Crisi, al fine di limitare le spese relativamente a comunicazioni riducendo, carta e denaro. Per le società, professionisti e Pubbliche Amministrazione, lo scopo è quello di istituire una sede “Virtuale” della […]

Invio telematico per il DURC

Con la circolare  n. 10 del 1 aprile 2009 il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale  ha avviato la modalità di invio telematico delle autocertificazioni relative ai presupposti al rilascio del Documento Unico di Regolarità Contributiva.

Puglia: record per il bando Aiuti alla Ricerca

  Numeri record per il bando Aiuti alla Ricerca: 287 progetti per 210 milioni di euro.  Solo tre anni fa, per un avviso simile, le candidature furono 56, un numero che oggi si moltiplica per cinque e che ci restituisce nitida la fotografia di un fenomeno: la ricerca è entrata nelle imprese.