Genitore obbligato a mantenere figlio 36enne senza lavoro

9 Feb    Norme e Leggi

La mancanza del lavoro non ha età. Questo deve aver pensato il giudice quando ha emesso la sentenza che obbliga il padre 70enne a mantenere il figlio 36enne senza lavoro.

A nulla è valsa l’età del figlio, a causa del divorzio della moglie, come causa d’interruzione del sostentamento.

Il padre deve continuare a corrispondergli l’assegno mensile di 225 euro.

Secondo il Tribunale civile “non esiste nessun limite legale di età per il mantenimento del figlio da parte del genitore benché maggiorenne quando, come nel caso in questione, questi si è dato da fare per trovare un lavoro ma non vi è riuscito per cause a lui non imputabili allo stesso”.

Il 36enne oltre che disoccupato, è affetto da disabilità e vive in condizioni di disagio socio-economico.

Per tale motivo, non avendo trovato lavoro, il genitore è tenuto al mantenimento per legge.

Rispondi