Che tipo di lavoro andrà nel 2020?

21 Gen    Varie

Sebbene la crisi di cui tutti parlano e che si sta facendo sentire, a partire dalle difficoltà delle grosse aziende americane e delle loro filiali in Europa, si prova comunque a fare un profilo della situazione lavorativa a lungo termine. Si tratta di previsioni non sul numero di posti di lavoro, ma sul tipo di occupazione che sarà richiesto. Si vedono a confronto due opposti, secondo quanto leggiamo sul sul Portale EUROPA, Ec.europa.eu: entro il 2020, tre lavoratori dell’Ue su quattro saranno occupati nel settore dei servizi (assicurazioni, assistenza sanitaria, commercio al dettaglio ed istruzione); un numero crescente di posti di lavoro richiederà un livello di istruzione superiore e competenze avanzate, in aggiunta alle capacità più generali di analisi e comunicazione, alle conoscenze informatiche e allo spirito di squadra. Di contro, ci sarà un incremento della domanda di alcuni lavori poco o non qualificati. Una sorta di forbice, un gap fra avanzato e dequalificato.

Info su http://ec.europa.eu

Rispondi