Imprenditoria giovanile: disponibili 4,8 milioni di euro

14 Apr    Varie

Il Ministero della Gioventù tenta di aiutare i giovani che decidono di intraprendere una carriera imprenditoriale investendo 4,8 milioni  di euro.

La disoccupazione giovanile in Italia è infatti tra le più alte d’Europa.

Per creare un modello alternativo al concetto di “Posto fisso”, il ministro della Gioventù, Giorgia Meloni tenta la strada degli incentivi all’imprenditorialità giovanile.

Questo anche per soddisfare la domanda di circa il 40% dei giovani laureati che vogliono investire su se stessi.

Il Ministro Meloni ha commentato: ” È un dato che colpisce se poi teniamo in considerazione quanti ragazzi effettivamente decidono di tentare questa strada. Io non credo che ciò dipenda da una mancanza di coraggio; credo ci sia una consapevolezza dei limiti che si incontrano nell’avviare un’attività’. Il governo ha dato delle risposte semplificando l’iter necessario all’avvio di una nuova impresa e penso alle iniziative del decreto legislativo 185/2000. Abbiamo stanziato 4,8 milioni di euro in un bando, destinato ad associazioni non profit composte prevalentemente da studenti universitari che presentino progetti in collaborazione con università pubbliche, per favorire tra i ragazzi la cultura d’impresa, cioè aiutarli nell’avvio di un’impresa, nella fase di start up e in tutto ciò che concerne l’autoimpiego”.

Rispondi