Infezione contratta in ospedale

18 Mag    Varie

Una recente sentenza della cassazione ha chiarito che in caso di infezione contratta durante una dialisi a causa di sostanze lasciate da altri pazienti in cura, il risarcimento del danno non si deve chiedere ai sensi della legge 210/92 che rinfonde i danni in caso di vaccinazioni obbligatorie o trasfusioni di sangue, ma va fatta contro la struttura ospedaliera per la responsabilità contrattuale che lega l’azienda ospedaliera al paziente.

DaGiovanni

Consulente del Lavoro dal 1998

Rispondi