La Cassa di Risparmio di Puglia finanzia progetti di enti e privati

23 Ott    Varie

La Fondazione Cassa di Risparmio di Puglia ha diramato il secondo avviso per il finanziamento di progetti utili alla collettività allo scopo di svolgere un’azione di sussidiarietà in considerazione delle scarse disponibilità finanziarie, che spesso non consentono ai soggetti pubblici e privati di sviluppare importanti iniziative tese a valorizzare il territorio pugliese e le sue genti.

Questi i settori interessati dall’iniziativa:

  • ricerca scientifica e tecnologica;
  • arte, attività e beni culturali;
  • salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa.

La partecipazione finanziaria della Fondazione ai singoli progetti, della durata di un anno, avviene mediante cofinanziamento che non può eccedere il 50% dell’importo totale.

Si sottolinea che, l’importo totale ha alcuni limiti:

  • per il settore Ricerca Scientifica e Tecnologica, non può superare complessivamente €.100.000,00;
  • per il settore Arte,attività e beni culturali, non può superare complessivamente €.200.000,00;
  • per il settore salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa, non può superare complessivamente €.100.000,00.

I soggetti interessati, tra cui i Dipartimenti universitari, dovranno far pervenire le proposte, originali, utilizzando esclusivamente il modulo di richiesta pubblicato sul sito internet della Fondazione per posta elettronica o tramite posta ordinaria raccomandata entro il 30 ottobre 2009 al seguente indirizzo: Fondazione Cassa di Risparmio di Puglia Viale della Repubblica n.111 70125 Bari.

E’ consigliabile trasmettere copia delle proposte entro il 16 novembre 2009 all’Area Ricerca Sett.III: Ricerca di Interesse Locale Fax.080/5714394
e-mail:l.capodiferro@relint.uniba.it.

Rispondi