Posto Fisso o Stipendio Decente

Dopo essere stati costretti ad accettare il lavoro flessibile con tutti i suoi difetti e i suoi pochi pregi , dobbiamo davvero pensare se il posto fisso ci interessa davvero, o magari sarebbe meglio contare su uno stipendio adeguato e non misero.

Secondo un’indagine condotta dall’Istituto di Ricerca GPF per AXA MPS, il posto fisso non è tra le priorità dei giovani: la sicurezza è un requisito fondamentale del lavoro solo per il 19,6% degli intervistati, giovani tra i 18 e i 34 anni. Conta molto di più il salario (24,4%). E hanno un peso rilevante la possibilità di carriera, la libertà nell’organizzare il lavoro e il minor tempo di impiego. Mentre opta per la sicurezza il 23,5% degli adulti (35-54 anni) e il 24,3% dei maturi (55-74 anni).

Questo non vuol dire che noi giovani piace la precarietà anzi, tutt’altro. Dall’indagine è emerso che i giovani tra i 18 e i 34 anni risentono maggiormente della crisi lavorativa e neanche la metà di loro dichiarano di essere soddisfatti del proprio lavoro e della propria situazione economica, mentre va meglio dopo l’età dei 40 anni, e mi vien da specificare che dopo che magari abbiamo cercato per tanto tempo un lavoro a noi adeguato in base ai nostri interessi e in base alle nostre esigenze, alla fin fine arrivati ai 40 anni entra in campo un certo atteggiamento di rassegnazione, rapportato all’esigenza di portar a casa uno stipendio per sopravvivere.

Rispondi