La Figura del Travel Provider

19 Nov    Scuola e Formazione

Vediamo insieme una figura professionale in voga al momento e ricercata come quella del travel provider.

E’ un professionista del viaggio e del turismo, dotato di versatilità, esperienza e passione per la conoscenza del mondo. Ciò lo rende in grado di rispondere con efficacia alle esigenze dei clienti, adeguandosi ai loro desideri, ma anche consigliandoli nel modo opportuno, proponendo scelte alternative.

Il travel provider è un agente professionista che vende viaggi e vacanze, visita il cliente ovunque esso desideri, offre elasticità, qualità, serietà, competenza e convenienza. Si tratta di una delle figure professionali più innovative del panorama viaggi e turismo, strettamente connessa al web e alle nuove tecnologie, ma anche ad un nuovo modo di concepire la relazione con il cliente e di fare impresa.

Utilizza stumento appartenenti alle nuove tecnologie, con un “ufficio mobile” fatto della personalità del travel provider e del suo computer. Il contatto con la tecnologia è basilare perché gli permette un accesso riservato ai servizi travel, inoltre in questo modo il consulente può andare incontro alle esigenze del cliente visitandolo ovunque esso desideri. Caratteristiche del travel provider sono la flessibilità, l’autonomia e la capacità di supporto del viaggiatore in ogni fase della sua vacanza, materializzando idee di viaggio ritagliate su misura.

Il travel provider si inserisce in un settore complesso in cui si vede la contrapposizione tra agenzie di viaggio tradizionali e virtuali. Una “giungla” in cui anche il viaggiatore più evoluto rischia di perdere l’orientamento e buona parte del già risicato tempo libero. Contrattualmente si configura come un agente di commercio con rappresentanza, abilitato a concludere contratti di vendita di prodotti e servizi turistici per nome e conto dell’azienda a cui aderisce. E’ quindi un collaboratore con totale autonomia gestionale e decisionale, ma perfettamente inserito nelle dinamiche commerciali ed organizzative del network di appartenenza.

Naturalemente dispone di una specifica formazione nel settore del turismo, preferibilmente universitaria. Spesso, però, si tratta di persone che semplicemente amano viaggiare e che poi hanno deciso di trasformare questa passione in lavoro. Il modo più rapido per diventare travel provider consiste nel proporsi ad aziende specializzate, avviandosi a diventare un libero professionista.

Rispondi