Diventare Analista SAP

Vasta è la visuale che mira alla varia categorie e figure professionali, una figura anch’essa richiesta nel mercato del lavoro è quella dell’Analista Sap, ossia un professionista informatico, capace non solo di districarsi fra i meandri della programmazione, ma anche di interpretare le problematiche aziendali.

L’analista SAP è una figura professionale specializzata nell’uso di sistemi software SAP (acronimo di System, Applications and Products in Data Processing), utilizzati soprattutto da chi si occupa di consulenza e contabilità, ma anche da aziende che operano nel campo dell’informatica.

Questa figura è ancora di non facile reperimento e rappresenta, fino a questo momento, una delle professioni più richieste. Viene, perciò, offerta una retribuzione abbastanza alta rispetto a quanto concede il mondo del lavoro in questo periodo.

L’analista SAP deve essere in grado di gestire moduli di logistica, produzione aziendale, contabilità ecc., in pratica è capace di utilizzare il particolare software per contenere e gestire tutti i processi presenti in un’azienda.

Per diventare analista SAP è consigliabile avere una laurea ad indirizzo economico-aziendale, a cui si associ un corso specializzante mirato a questa professione. In secondo luogo è richiesta una consolidata esperienza nella gestione dei processi contabili via software, più un’adeguata pratica nella creazione di sistemi di budget e di reporting.

Fra i requisiti fondamentali di un analista SAP vi sono ovviamente la capacità di usare il pc in modo ottimale, conoscere le tecniche di gestione aziendale e almeno qualche base sulle problematiche amministrative e contabili. Inoltre dovrebbe avere un’ottima capacità di lettura e interpretazione della lingua inglese, anche tecnica.

Se volte saperne di più potreste visitare il sito della SAP Italia. Fra i servizi offerti svolge anche attività di formazione del personale aziendale, in particolare per ciò che riguarda l’ambito della programmazione, analisi e consulenza SAP.

Rispondi