Crisi lavorativa: studente abbandona studi per aiutare la famiglia

25 Nov    Ingiustizie

La crisi occupazionale sta imperversando per tutta l’Italia.  Ogni giorno vediamo occupazioni di fabbriche, proteste dei lavoratori, scioperi e lavoratori in cassa integrazione.

Da Rovereto arriva un’altra storia che dovrebbe far riflettere. Uno studente modello lascia la scuola per andare a lavorare ed aiutare economicamente la famiglia.

Il padre è rimasto disoccupato ed in famiglia servono soldi.  Il 17 enne è stato molto chiaro: “Devo cercare qualcosa per sostenere la mia famiglia. Non ci sono alternative”.

La storia viene riportata dal quotidiano “Il Trentino” a cui la Preside del Fontana ha raccontato tutto rammaricata dal fatto che lo studente che ha abbandonato gli studi aveva la media del 7. Ma per adesso lavoricchia con alcuni incarichi interinali.

Secondo la Preside “questo non è un caso isolato, anzi. Molti genitori, sia italiani che immigrati, stanno perdendo il lavoro o vengono messi in cassa integrazione. La situazione è molto preoccupante.”

Rispondi