Le Lingue e Il Lavoro: L’importanza delle lingue nel mondo del lavoro

L'importanza delle lingue nel mondo del lavoro

Il mercato del lavoro cambia: l’internazionalizzazione sta producendo la necessità di una sempre maggior qualificazione per accedere ad opportunità lavorative per le quali la concorrenza è forte.

Non si tratta più, infatti, solo di una concorrenza che potremmo definire “interna”, vale a dire di candidati del proprio paese, ma spesso da oltre confine.

È ormai chiaro che un requisito determinante è quello della conoscenza delle lingue straniere: non è più pensabile candidarsi a posti di lavoro in aziende che operino sia su scala nazionale che internazionale senza un’adeguata padronanza almeno dell’inglese.

In Italia è davvero frequente il caso di capi o fondatori o importanti dirigenti d’azienda (intendendo qui anche imprese di grosso calibro) i quali, oltre all’italiano, non posseggono alcuna conoscenza di inglese o francese o tedesco.

Quanto sia accresciuta la rilevanza del problema lo dimostra un rapporto curato della stessa Commissione Europea (il Governo dell’Unione Europea), denominato “Languages for Jobs”, risultato di uno studio al quale hanno partecipato oltre 30 studiosi ed esperti dei vari paesi dell’UE (tra cui anche un paio di Italiani): si trattava di sottoporre un questionario mirato ad oltre 500 aziende, delle più varie tipologie e dimensioni: quel che è emerso con forza è che le conoscenze linguistiche vanno di pari passo con la competitività sui mercati del mondo globalizzato.

Le aziende più dinamiche (spesso quelle di dimensioni minori) e che stanno rispondendo alla crisi con più efficacia o addirittura non risentendone, sono risultate quelle la cui percentuale di addetti o dipendenti con una buona conoscenza delle lingue è maggiore, rispetto ad imprese meno attente al problema.

Il punto è proprio questo: la padronanza delle lingue o la mancanza di essa può costituire rispettivamente un’opportunità di crescita (chi le sa può trovare nuovi lavori, nuovi mercati) oppure un freno al proprio sviluppo (chi non le sa trova porte chiuse ovunque).

Si stima (sempre da fonti ufficiali dell’UE) che nella sola Europa siano in qualche modo presenti 175 “nazionalità”: saper comunicare è a questo punto un pre-requisito.

Uno studio UE del 2011 afferma inoltre che le “competenze comunicative” sono al terzo posto tra le caratteristiche maggiormente richieste dai datori di lavoro ai possibili neo-assunti: che cos’altro è una lingua se non il primo è più potente veicolo di comunicazione?

Naturalmente l’importanza della conoscenza di una lingua straniera sta tanto nella sua utilità e spendibilità immediata, quanto nel suo valore maggiormente “culturale”: saper tradurre con precisione una scheda tecnica di un prodotto può essere rilevante quanto la conoscenza della cultura di un paese con il quale si sta intraprendendo una trattativa commerciale.

Il Business Language è tanto più efficace quanto più si innesti su una base generale solida.

La New Way School di Brescia, con la possibilità di utilizzare un’esclusiva piattaforma personalizzabile, è all’avanguardia rispetto alle problematiche citate: infatti, essa ha la facoltà di costruire lezioni e percorsi, ad esempio relativi all’Inglese commerciale, perseguendo finalità ed obiettivi estremamente specifici, su richiesta dello studente.

Ed all’interno del Business English, ha comunque un ruolo rilevante tutta quella parte della lingua che serve innanzitutto a creare contatto con l’altro, a superare le barriere e i fraintendimenti.

Il tutto potenziato da una serie di strumenti atti a perseguire il medesimo scopo generale: chat dedicate; filmati BBC ed articoli che è possibile scegliere in base all’argomento ed al livello di difficoltà; forum di discussione; possibilità di corrispondere con altri iscritti in giro per il mondo, operando selezioni sulla base di innumerevoli criteri, app per il telefono e altri contenuti extra.

Questo è ciò che significa considerare le lingue straniere come un’effettiva opportunità.

Per chi fosse interessato ad approfondire, la New Way School si trova a Brescia, in Viale Duca d’Aosta 30.Per contattarli potete chiamare il numero 030 2077748 oppure mandare una mail a info@newwayschool.it. Altrimenti potete visionare il sito all’indirizzo www.newwayschool.it

Condividi:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on Twitter
Ricevi aggiornamenti Gratuiti sul Lavoro
Iscriviti gratis!
Non facciamo spam.

Riceverai al massimo due mail al mese.
Autorizzo al trattamento dei dati personali D.L. 196/03

Rispondi